immagini, fotografie e vista dal satellite

Bologna

Geografia: altitudine m. 54 s.l.m. superficie comunaie kmq. 140,7. Posta nella pianura Padana, alle pendici dell'Appennino, Bologna è costeggiata dai fiumi Reno e Savena. Questa città rappresenta uno dei più importanti centri commerciali industnali ed è nodo stradale e ferroviano d'ltalia. Stagioni ottimali per visitare Bologna sono la primavera e l'estate in quanto offrono un paesaggio fresco e pieno di calore

Storia: Fondata nel VI secolo a.C. dagli Etruschi con il nome di Felsina, Bologna fu poi invasa dai Galli Boi e prese il nome di Bononia. Nel 189 a.C. divenne colonia romana fino alla caduta dell'impero per entrare poi a far parte dell'esarcato di Ravenna. Fecero seguito numerose invasioni fino all'XI secolo, periodo in cui ottenne la sua indipendenza. Visse poi un periodo di splendore e ottenne il titolo di "Dotta" per la fondazione dell'Universita più antica d'Europa. Nel 1796 venne dichiarata capitale della Repubblica Cispadana per opera di Napoleone. Partecipò ai moti del '31 e '48 e venne annessa al Regno d Italia. Si sviluppò sempre più come centro agricolo, commerciale ed industriaie grazie anche alla sua rete ferroviaria.

Monumenti: Carattenstico il centro della città a pianta circolare con strada a raggiera contornato da palazzi a portici. Fontana del Nettuno: del XVI secolo con sculture in bronzo del Gianbologna, rappresenta il centro della piazza Maggiore. Torre degli Asinelli e Torre Garisenda erette in cotto nel sec. XII, rappresentano la gara di prestigio tra due famiglie bolognesi. Palazzina della Viola: costruita dal Bentivoglio nel XV secolo, è sede degli ìstituti universitari.

Musei: Pinacoteca Nazionale (via Belle Arti): raggruppa opere di pittura bolognese ed emiliana. Casa di Giosué Carducci (p.zza Carducci) contenente gli oggetti personali del poeta. Museo Storico dell'Università degli Studi (via Zamboni). Collezioni Comunali d'Arte (p.zza Maggiore) raccolta di dipinti dal XVI al XX secolo. Galleria Comunale d'Arte Moderna (p.zza della Costituzione). Museo Civico Archeologico (via Musei). Museo d'Arte Industriale e Galleria Bargellini (str. Maggiore) raccolta di ferri battuti, bronzi, mobili e oggetti artigiamali.

Fiere: Motor Show (dicembre). Campering (gennaio-febbraio) . Fiera del Libro per Ragazzi (aprile). Cosmoprof (aprile-maggio). Fiera di Bologna Mercato (giugno).

Informazioni turistiche: Biennale del Muro Dipinto (Dozza): gara di pittura murale sulle case di questo borgo di struttura medievale. Citta del Brandy (Ozzano Emilia): il gramde stabilimento della Buton puo essere visitato su un trenino che passa tra botti gigantesche e reparti di produzione di circa 12.000 bottiglie l'ora. Gessi Bolognesi (S. Lazzaro); si tratta di una zona di interesse naturalistico costituita da rocce di origine gessosa dove si possono notare spiccati fenomeni carsici.

Gastronomia: Maccheroni alla bolognese, baccala alla bolognese, lasagne verdi, tortellini alla bolognese, torta di riso, stecchini alla petroniana, frappole, canestrelli di pollo, cioccolata scorza.

Vini: Barbera e Savignon di Monte S. Pietro, Albona, Trebbiano, Lambrusco, Liquore Nocino.

Inserisci un luogo da ricordare
Titolo:
Descrizione:
Indirizzo:
Codice di sicurezza: >>

Info

Numero Famiglie
176.931
Sito Ufficiale
(bologna)
Codice Istat
037006
Denominazione Abitanti
bolognesi
Comuni con nomi simili
comuni con nome: Bologna o Bolognese
Festa Patronale
4 ottobre
Provincia
Bologna (BO)
Codice Catastale
A944
Cittadini Illustri
Guglielmo Marconi (1874 - 1937), ingegnere elettrico, premio Nobel per la Fisica
Zona
Italia Nord Orientale
Prefisso Telefonico
051
Santo Patrono
San Petronio
Numero Abitazioni
193.259
Regione
Emilia-Romagna
CAP
40100
Kub Foto Bologna
(bologna)
Kataweb Cittą
(bologna)